Prendiamo fintech (e includerei Bitcoin e blockchain sotto quell’ombrello) come esempio

Non può esserci dibattito sul fatto che lo sviluppo tecnologico non sia mai stato così veloce

L'unico problema è che, proprio come in tutte le rivoluzioni, quando le cose si muovono così rapidamente bisogna stare molto attenti quando si tratta di separare l'innovazione dall'aggravamento; poiché più nuove tecnologie sono rese accessibili, dobbiamo sviluppare quel sesto senso che ci consentirà di distinguere ciò che effettivamente ci aiuterà da tutto ciò che sicuramente non ci sarà.

Prendiamo fintech (e includerei Bitcoin e blockchain sotto quell'ombrello) come esempio:

Questo è un luogo in cui le imprese di contenzioso commerciale stanno entrando in contatto sempre di più. Dato che siamo attualmente nel bel mezzo di una rivoluzione digitale, la cui portata non abbiamo mai visto prima e probabilmente non lo troverò mai più, penso che la maggior parte di noi sia d'accordo sulla moneta digitale e le transazioni digitali non sono solo progresso ma un'inevitabilità.Sì, ci sono perché ci sono tutte le nuove idee – alcune rughe contabili e legali da appianare, ma l'adozione iniziale della moneta digitale implicherebbe che si sviluppino delle gambe piuttosto muscolose.Tuttavia, ai margini di questo mondo di fintech, abbiamo assistito a sviluppi preoccupanti. Parole chiave a lungo termine possono rivelarsi dannose in quanto ingannevoli a breve termine.

I "contratti intelligenti" sembrano le parole d'ordine che stanno guadagnando una crescente trazione nel settore digitale. È un'idea abbastanza solida, un contratto che si riscriverà in base alle condizioni industriali che lo circondano, utilizzando una catena complessa di principi incorporati nella sua codifica.

Non può esserci dibattito sul fatto che lo sviluppo tecnologico non sia mai stato così veloce, complicato o creativo come lo è oggi. L'unico problema è che, proprio come in tutte le rivoluzioni, quando le cose si muovono così rapidamente bisogna stare molto attenti quando si tratta di separare l'innovazione dall'aggravamento; poiché più nuove tecnologie sono rese accessibili, dobbiamo sviluppare quel sesto senso che ci consentirà di distinguere ciò che effettivamente ci aiuterà da tutto ciò che sicuramente non ci sarà. dalle persone, probabilmente con una

Le idee che stanno dietro sono ugualmente valide. Meno entrate nelle parti contraenti significano che i contratti intelligenti diventeranno più rapidi e, quindi, consentono di aumentare e completare più rapidamente le transazioni. Inoltre, il fatto che i contratti intelligenti richiedano meno contributi da entrambe le parti coinvolte e dai loro avvocati, renderà gli scambi più fluidi e più efficaci sotto il profilo dei costi in termini di tempo e spese legali.

L'unico problema possibile è che una volta superata la teoria e analizzato la pratica usando un occhio legale, si inizia a scoprire che è davvero difficile considerare un contratto saggio perché intelligente o di un contratto e che probabilmente è più accurato il termine. contratto intelligente; piuttosto, riferendosi a loro come codice computer automatico.

Per coloro che credono che la mia posizione possa venire nel fatto che io sono un avvocato che si occupa di contratti intelligenti possono entrare nella mia clinica, spiegherò perché i contratti intelligenti – nella loro forma attuale almeno – non sono adatti allo scopo.

La prima cosa da considerare è il motivo per cui è necessario un contratto in primo luogo: è lì per proteggere gli interessi personali e / o aziendali delle parti, quindi è determinato da due importanti risorse:

Il precedente accordo delle parti sui capi delle disposizioni incluse nel contratto. L'esperienza legale necessaria per invertire quei capi di frasi in una documentazione legale valida.

Una volta stabilito il contratto, la codifica potrebbe offrire un supporto continuo per quel contratto e, in effetti, per i contratti comparabili tra termini simili per transazioni comparabili. Indicherei addirittura che il codice potrebbe anche essere insegnato a fare modeste alterazioni purché tali modifiche fossero prevedibili e plausibili.

Tuttavia, sono molto scettico sulla capacità di un codice di rendere più complicate / sostenibili le decisioni legali sostenibili necessarie per costruire le basi di un forte contratto commerciale o negoziare i migliori termini possibili per tutte le parti coinvolte. Ciò significa che, almeno in prima istanza, un avvocato dovrà ancora essere coinvolto.

Inoltre, le funzioni del codice sul processo decisionale e sulla probabilità del terminale, ma il più delle volte, trovare la risposta ideale per risolvere una sfumatura contrattuale distinta è una procedura molto più laterale e richiede un grado di immaginazione e flessibilità che può venire solo dall'incontro della vita reale..

Questo ci porta a un diverso possibile fallimento: nel caso in cui le cose si trasformano in aspre tra le parti contraenti, chi è lì per risolvere le cose? C'è un mito comune sul fatto che un contratto saggio non possa essere messo in discussione, ma non sarei d'accordo. Finché i capi di frasi che siedono dietro i contratti sono evidenti – e sono stati ovviamente accettati dalle parti – c'è la possibilità di contestare se il codice è stato giudicato non adatto allo scopo o ha influenzato le transazioni che si suppone supportare e / o gli obblighi associati a tali transazioni.

Cioè, tuttavia, dove le cose possono diventare più complesse. Poiché attualmente non esiste una legge globale su Internet, il contratto dovrebbe stabilire le giurisdizioni delle parti e da quale legge nazionale dipende il contratto. Di nuovo, queste non sono decisioni che il codice può dare, quindi queste definizioni e questi accordi dovrebbero essere fatti dalle persone, probabilmente con una consulenza legale competente.

E questo è il motivo per cui non credo che i contratti intelligenti nella loro forma attuale possano essere considerati intelligenti o contratti. Come ho già detto in precedenza, non voglio che questo venga considerato come una diversa lettera difensiva di autoconservazione da parte di un avvocato nel timore di perdere le tasse. Come litigante esperto che ha combattuto a lungo per assicurarsi che i miei clienti ottengano sempre la migliore difesa possibile dai loro contratti commerciali, mi preoccupa che un'idea o forse solo una parola d'ordine possa condurre molte aziende in una situazione difficile e potenzialmente abbastanza situazioni costose semplicemente perché avevano comprato nella prossima grande cosa.