La verità sulla gestione del denaro

Attualmente sta lavorando a un romanzo sul denaro.

Non c'è alcuna questione fondamentale di capacità di metterlo in tutto ciò che è universalmente accettabile, che è o valore intrinseco del denaro o l'accusa o la fiducia della persona che sta dedicando il denaro, sia che si tratti di un governo o di una persona. "- Alan Greenspan.

La verità sulla gestione del denaro alcuna questione fondamentale di capacità

È il denaro dei bitcoin? In realtà, tra le cose che frenano l'adozione di cybercurrency come il bitcoin è che non sono conformi alle idee convenzionali sul denaro.

I bullionisti, per esempio, affermano che il denaro deve essere sostenuto da metalli preziosi – e Bitcoin non lo è. Chartalists (nella charta latina per ottenere un elenco), d'altra parte, sostengono che le monete e altri oggetti di denaro sono solo gettoni che il paese accetta di accettare come pagamento di elementi come la tassazione. Di nuovo, bitcoin fallisce. La maggior parte degli economisti tradizionali, nel frattempo, potrebbe attribuire la convinzione che il denaro non ha qualità uniche o speciali, ma invece è definito dai suoi ruoli, ad es. come mezzo di scambio. Ma le cybercurrencies emergenti non hanno molto senso per un mezzo di scambio – almeno all'inizio.

Quindi, come possono diventare denaro? La risposta a questa domanda è che il denaro di qualsiasi tipo ha proprietà quantistiche e dualistiche – simili alla dualità onda / particella della fisica quantistica – che gli permettono di essere avviato nell'etere.

Come esempio di cassa quantistica, pensa a una fattura in dollari USA. Nella mano 1, è un oggetto fisico che potrebbe essere posseduto, scambiato e valutato. Il rovescio della medaglia, rappresenta l'importo uno, il che spiega perché dice "1" o "uno" in quindici luoghi diversi. E i numeri e le cose sono tanto diversi quanto le particelle e le onde. I numeri risiedono nell'universo virtuale astratto della matematica, mentre le cose risiedono nel mondo reale. I numeri sono esatti, mentre le qualità come il valore percepito si basano sull'individuo e sulla circostanza. I numeri sono rigidi e fissi, come l'elemento particellare della materia. Concetti o conclusioni come valore o valore sono confusi, come l'elemento ondoso della materia. La tensione tra queste facce contraddittorie è esattamente ciò che dà al denaro le sue qualità forti e paradossali.

La verità sulla gestione del denaro non viene misurataLo scambio di oggetti in contanti per merci o manodopera in un mercato significa che quegli oggetti raggiungono anche un valore numerico, cioè il prezzo, per contagio, proprio come gli atomi di ferro si allineano in un campo magnetico. I prezzi di mercato sono quindi una proprietà emergente di questo sistema, nel senso che appaiono nell'uso di oggetti di denaro. Ovviamente, una mossa bitcoin non assomiglia alla convenzionale nozione newtoniana di un oggetto autonomo, ma non importa se osservata da una prospettiva quantistica – il reale e il virtuale diventano sfocati.

Gli oggetti monetari sono unici perché il loro valore è stato reso oggettivamente corretto e stabile. Per gli altri beni, i loro valori sono indeterminati fino al momento in cui vengono scambiati per contanti (proprio come, secondo la meccanica quantistica, la posizione o quantità di moto di una particella è fondamentalmente indeterminata finché non viene misurata, in quale fase "sceglie" un valore). Questo particolare status rende gli oggetti in contanti desiderati di per sé.

Implicito alle teorie convenzionali è il concetto secondo cui il denaro deve essere sostenuto da una quantità preesistente, sia essa reale (ad es. Metallo) o virtuale (ad esempio la legge di questo paese). Quindi eredita passivamente il suo valore dall'esterno. Tuttavia, da un punto di vista quantistico, invece che il denaro è sostenuto da qualcosa di valore monetario, è il contrario – i costi di mercato emergono nell'uso del denaro. Una cybercurrency è incoraggiata non dal metallo o dal paese, ma da qualcosa di molto più disperso e amorfo – la sua rete di utenti. Una proprietà delle reti è che il loro potere si espande rapidamente con la dimensione. Il valore di una cybercurrency cresce quindi allo stesso modo con le dimensioni di questa rete di utenti, quindi può originariamente essere vicino allo zero. Non è necessario iniziare con un debito esterno o una fonte di valore, perché i due possono espandersi insieme.

Questo processo ha senso solo se vediamo i soldi per un fenomeno quantistico e dualistico. Proprio come il bitcoin sta rivoluzionando il denaro, quindi dobbiamo aggiornare le teorie del denaro che sono state modellate dalle precedenti ere finanziarie dello stato dell'oro o delle valute legali standard.

Adattato dall'intera carta disponibile su SSRN. Guarda la presentazione video della conferenza di Marshall McLuhan, ospitata da transmediale insieme all'ambasciata canadese a Berlino.